Andreácula: Andreotti story 1976-1993 by Giorgio Forattini PDF

By Giorgio Forattini

ISBN-10: 880437540X

ISBN-13: 9788804375401

Show description

Read Online or Download Andreácula: Andreotti story 1976-1993 PDF

Similar italian books

Get Prevenire gli eventi avversi nella pratica clinica PDF

Los angeles questione della sicurezza dei pazienti e del rischio clinico rappresenta da sempre un problema in medicina, ma è a partire dagli ultimi anni che essa è diventata un ambito prioritario della qualit� nei servizi sanitari. l. a. medicina non è una scienza esatta e le medication mediche non sono sempre efficaci e affidabili.

Read e-book online Il rifiuto - Considerazioni semiserie di un fisico sul mondo PDF

Torino, Einaudi, 1978, 16mo brossura editoriale, pp. 129 (Nuovo Politecnico, ninety nine) . Firma di possesso, lievi sottolineature.

Extra info for Andreácula: Andreotti story 1976-1993

Example text

Un desiderio di comunione Così si conclude questa prima parte del mio lavoro che intendeva fare riemergere la radicale importanza della vita interiore, delle sue infinite metamorfosi e della esperienza del dolore, nel rifondare una diversa immagine della follia; allontanandola dalla sua abituale schematica reificazione. Certo, è possibile cogliere l’altra immagine della follia solo nella misura in cui cambi il modo di essere e di agire di chi cura, e nella misura in cui, come diceva Nietzsche, non si abbiano visceri congelati, e cuori inariditi dalla indifferenza, e dal deserto delle emozioni.

Queste le umbratili associazioni alle quali mi porta una poesia che ha tracce lampeggianti di una angoscia che non ci è forse mai del tutto estranea. La poesia del silenzio La poesia di Nelly Sachs, come scrive Ladislao Mittner [112], diviene poi sempre più poesia notturna del ricordo e del silenzio con frequenti risonanze rilkiane, riformulate nello spirito dell’ebraismo, e con più deboli riferimenti a quello che è avvenuto ad Auschwitz; e di questo è testimonianza la raccolta di poesie, del 1949, Le stelle si oscurano, dalle quali vorrei stralciarne una: incrinata dalla nostalgia e dalla angoscia della morte.

Visite di marangoni inabissanti / parole: // Venisse, / venisse un uomo, / venisse al mondo un uomo, oggi, 60 con la barba di luce che fu / dei patriarchi: potrebbe, / se parlasse di questo / tempo solamente / bal- balbettare / conti-, conti-, / nuamente, mente. // (‘Pallaksch. ’)”. Nel richiamarsi a Hölderlin, il sommo poeta tedesco, che a Tubinga moriva immerso nelle ombre inquietanti di una follia che non aveva fine, Celan intendeva forse testimoniare del presagio di un comune straziato destino?

Download PDF sample

Andreácula: Andreotti story 1976-1993 by Giorgio Forattini


by Charles
4.2

Rated 4.02 of 5 – based on 34 votes
 

Author: admin